Un detenuto algerino di 25 anni ha dato fuoco alla sua cella oggi alle 17.20 nel penitenziario di Biberbrugg, nel canton Svitto. Sul posto sono intervenuti i pompieri, che hanno rapidamente domato le fiamme. Il giovane all'origine dell'incendio, che si trovava in carcere per vari delitti contro il patrimonio, è stato portato in ospedale per controlli: dovrà rispondere davanti alla magistratura del reato di incendio intenzionale, ha indicato la polizia cantonale svittese.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.