Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Tre uomini tra i 20 e i 37 anni sono stati arrestati nel canton Svitto e a Parigi per la sanguinosa rapina avvenuta lo scorso 13 ottobre a Ibach (SZ), nella quale erano stati gravemente feriti un uomo e una donna. Obiettivo dei malviventi sarebbe stato rubare della marijuana.

Un 20enne italiano e un 22enne kosovaro residenti nel canton Lucerna sono finiti in manette già lo scorso novembre e si trovano tuttora in detenzione preventiva, ha indicato oggi in una nota la polizia cantonale svittese. Il terzo uomo, un 37enne serbo, è stato arrestato giovedì scorso 26 febbraio a Parigi dalla polizia francese con l'ausilio della polizia giudiziaria federale. L'Ufficio federale di giustizia ha avviato una procedura di estradizione.

I tre uomini sono accusati di tentato omicidio intenzionale, rapina qualificata e violazione della legge federale sugli stupefacenti. Essendo le indagini ancora in corso gli inquirenti non vogliono fornire maggiori informazioni.

La rapina era avvenuta in una casa unifamiliare isolata. La polizia, avvertita a tarda sera, aveva trovato nell'abitazione una donna di 44 anni e il suo partner di 35, gravemente feriti a colpi di arma da fuoco. I due sono stati nel frattempo dimessi dall'ospedale, si precisa nel comunicato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS