Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un operaio tedesco di 54 anni è morto nel tamponamento tra due treni-cantiere avvenuto stamane verso le 04.30 sulla linea "lucernese" del San Gottardo tra Immensee e Arth-Goldau, nel canton Svitto. Un 51enne portoghese ha riportato ferite di media gravità. Altri cinque colleghi che si trovavano sullo stesso vagone se la sono cavata con uno spavento, ha indicato la polizia cantonale. Le FFS prevedono che la linea d'accesso del San Gottardo tra Lucerna e Arth-Goldau rimarrà chiusa fino a venerdì.

L'operaio morto si trovava sulla piattaforma esterna del vagone per il personale, gli altri sei erano all'interno. Dopo lo scontro sono fuoriusciti circa 100 di litri di olio idraulico e 1000 di diesel. Per impedire che l'olio inquini le acque del sottostante lago di Zugo saranno disposti speciali sbarramenti.

L'incidente tra i due treni rinnovatori di una impresa privata è avvenuto per cause ancora ignote poco prima di Arth, sul versante occidentale del lago di Zugo.

Secondo un portavoce delle FFS entrambi i convogli stavano tornando al deposito di Arth-Goldau dopo essere stati impiegati per lavori nella notte nella zona di Immensee. Per ragioni non ancora accertate il primo, con due persone a bordo e in parte carico di ghiaia, era fermo sui binari quando è sopraggiunto l'altro - con a bordo i sette operai e il macchinista - che lo ha tamponato, con una certa violenza a giudicare dalle deformazioni riscontrate. Ne è seguito un deragliamento dei convogli. Ancora da appurare la velocità del secondo treno al momento dell'impatto.

Il secondo convoglio, che trasportava anche macchine da lavoro e traversine, era spinto da una locomotiva e alla sua testa si trovava il vagone del personale. L'operaio tedesco che stava sulla piattaforma esterna della carrozza - per aiutare il macchinista a manovrare secondo il portavoce delle FFS - ha riportato ferite tali che è spirato sul posto. Il 51enne collega portoghese è stato ricoverato in ospedale mentre gli altri cinque operai sono stati assistiti psicologicamente da un "care team".

Il deragliamento ha danneggiato gravemente entrambi i binari e le linee di contatto. L'interruzione del traffico riguarda i tratti Rotkreuz (ZG)–Arth-Goldau e Küssnacht am Rigi (SZ)–Arth-Goldau. I treni a lunga percorrenza tra il Ticino e le maggiori città svizzere sono fatti passare per la linea della riva orientale del lago, via Zugo da e per Lucerna e via Zugo-Zurigo da e per Basilea, Berna e la Svizzera romanda. Anche i passeggeri della linea Lucerna-San Gallo sono deviati su Zurigo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS