Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Anche Svitto, Uri, Nidvaldo e Glarona - dopo altri quattordici cantoni fra cui Ticino e Grigioni - hanno emesso oggi un divieto di accendere fuochi all'aperto, in particolare nei boschi e nelle loro vicinanze.

Le previsioni meteorologiche attuali lasciano presagire che la canicola persisterà almeno ancora una settimana, ha indicato oggi in una nota il Consiglio di Stato del canton Svitto.

Fuori dalle zone boschive rimane possibile fare grigliate, a condizione di rispettare le regole di sicurezza. I bruciatori utilizzati dai professionisti sui cantieri restano autorizzati. Per quanto riguarda i fumatori, si invita alla prudenza nel gettare i mozziconi.

Se la situazione meteorologica attuale durerà fino ad oltre il 30 luglio, saranno adottate misure specifiche per la Festa nazionale svizzera. L'utilizzo di fuochi d'artificio è peraltro già stato vietato in tutto il territorio cantonale di Friburgo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS