Navigation

TAF dà ragione a camionisti su tassa commisurata alle prestazioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 ottobre 2012 - 15:07
(Keystone-ATS)

I camionisti hanno vinto una manche decisiva nel loro braccio di ferro contro il rialzo della Tassa sul traffico pesante commisurata alle prestazioni (TTPCP). Il Tribunale amministrativo federale (TAF) ritiene infatti che il calcolo dei costi generati dal tempo perso a causa degli ingorghi stradali dovrà essere ritoccato verso il basso.

Non si è fatta attendere la reazione dell'Associazione svizzera dei trasportatori stradali (ASTAG) alla sentenza del TAF. Per l'ASTAG, la decisione del Tribunale amministrativo federale significa che tutti gli aumenti e gli adattamenti della TTPCP dal 2008 a oggi sono "illegali".

In una nota odierna, l'ASTAG esige quindi dal Consiglio federale che rifissi le tariffe al livello del 2007, che alcune categorie di camion siano meno tassate e che le TTPCP in esubero prelevate siano restituite al settore dei trasporti.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?