Il Gruppo svizzero per le regioni di montagna (SAB) è favorevole all'iniziativa popolare di Gastrosuisse "Basta con l'IVA discriminatoria per la ristorazione!" in votazione il 28 settembre. L'organizzazione auspica migliori condizioni quadro per il settore. Il SAB respinge invece l'iniziativa "Per una cassa malati pubblica".

L'iniziativa di GastroSuisse chiede di imporre ai ristoranti lo stesso tasso IVA praticato per i "take-away" e negozi, ossia il 2,5% invece dell'8%.

In merito alla cassa unica, quest'ultima comporterebbe una concentrazione degli impieghi qualificati nei grandi centri a danno delle regioni di montagna, scrive l'associazione in un comunicato odierno.

Inoltre il SAB teme che a lungo termine scompaiano i premi differenziati secondo le regioni che ancora esistono in alcuni cantoni, e che di conseguenza gli abitanti delle regioni campagna dovrebbero pagare premi più elevati.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.