Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Tamedia rileva la piattaforma di commercio online Ricardo dalla società sudafricana Naspers. Il gruppo editoriale zurighese ha sborsato 240 milioni di franchi per l'impresa fondata a Baar (ZG). L'acquisto comprende i siti ricardo.ch, ricardoshops.ch, come pure il sito di annunci online olx.ch.

Ricardo dà lavoro in Svizzera a 190 persone. La società impiega anche un gruppo di 30 sviluppatori in Francia e ha la sua sede a Zugo. Il rilevamento deve ancora essere approvato dall'autorità di controllo della concorrenza, indica oggi Tamedia in una nota.

Ricardo.ch è la più grande piattaforma di commercio online della Svizzera. La società ha realizzato l'anno scorso un fatturato di circa 40 milioni di franchi. Ogni giorno sono circa 20'000 gli articoli che trovano un nuovo proprietario attraverso la piattaforma.

Il valore della merce venduta si aggira intorno ai 660 milioni di franchi l'anno. I settori di vendita con il maggior fatturato sono automobili, casa e alloggio, artigianato e giardinaggio.

Sul sito ricardo.ch vengono presentate circa 700'000 offerte. Sul canale ricardoshop.ch, lanciato lo scorso mese di settembre, vengono offerti più di 2,5 milioni di prodotti di marca nuovi, mentre su autoricardo.ch vengono proposte circa 100'000 vetture e 40'000 accessori.

La società è nata dalla piattaforma Auktion.ch, fondata nel 1999 a Baar (AG) e rilevata nel 2000 da ricardo.de. Nel 2008 quest'ultima è stata rilevata da Napers ed anche la filiale svizzera è passata sotto il controllo della società sudafricana.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS