Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il prossimo anno i prezzi dell'elettricità diminuiranno leggermente per i nuclei familiari. Stando ai calcoli della Commissione federale dell'energia elettrica (ElCom), un nucleo familiare medio risparmierà circa 20 franchi in un anno.

I circa 660 gestori della rete di distribuzione svizzera hanno dovuto comunicare ai loro clienti e alla ElCom le tariffe elettriche per il prossimo anno. Un terzo di essi prevede un aumento, mentre i due terzi diminuiranno i prezzi.

Un nucleo familiare con un consumo annuo di 4'500 kWh, pagherà 20,2 cts/kWh nel 2017, ovvero 0.4 cts/kWh (-2%) in meno rispetto a quest'anno. La fattura annuale ammonterà a 910 franchi (-20 franchi).

Caleranno i costi di rete (-0,2 cts/kWh) e i prezzi dell'energia (-0,2 cts/kWh). La rimunerazione a copertura dei costi per l'immissione in rete di energia elettrica (RIC) aumenterà invece per tutti i consumatori finali di 0,2 cts/kWh, salendo a 1,5 cts/kWh (+ 15%).

La ragione è da ricercare nuovamente nei maggiori incentivi per la produzione di energia elettrica a partire da fonti rinnovabili, precisa un comunicato. I tributi e le prestazioni agli enti pubblici resteranno sostanzialmente stabili.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS