Navigation

Tasso ipotecario di riferimento resta a 2,5%

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 marzo 2012 - 09:41
(Keystone-ATS)

Il tasso ipotecario di riferimento per i contratti d'affitto rimane al 2,5%. Lo ha annunciato oggi l'Ufficio federale delle abitazioni (UFAB).

In tutta la Svizzera le pigioni vengono stabilite in base al tasso d'interesse di riferimento pubblicato con frequenza trimestrale dall'UFAB. Poiché rispetto agli ultimi tre mesi rimane invariato, non sussiste il diritto ad aumenti o a diminuzioni della pigione, nota l'ufficio federale.

Se un contratto di locazione prevede tuttavia attualmente una pigione non stabilita secondo il tasso del 2,5%, l'inquilino può chiedere una riduzione. Il diritto ad un adeguamento della pigione può derivare tuttavia anche da variazioni di costo (il 40% del rincaro o l'aumento dei costi di manutenzione) ed essere fatto valere nel quadro della riduzione della pigione, rammenta l'UFAB.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?