Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le vendite di Jaguar fanno volare i profitti di Tata Motors nell'ultimo trimestre del 2010. Il leggendario marchio britannico, controllato da Tata, ha registrato un profitto netto di 440 milioni di dollari, permettendo al colosso automobilistico indiano di archiviare il terzo trimestre del suo anno fiscale con un utile netto di 529 milioni di dollari da 142 milioni dello stesso periodo dell'anno scorso e contro attese per un utile di 470 milioni di dollari.

Lo riferisce la stessa Tata in una nota citata dalla Bloomberg, precisando che le vendite sono aumentate del 22% a 6,8 miliardi di dollari. Le vendite di Jaguar sono schizzate soprattutto sul mercato cinese, con un rialzo del 50% nel 2010.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS