Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La centrale d'intervento del Touring Club Svizzero (TCS) nel lungo week-end pasquale ha ricevuto 6700 chiamate di assistenza, ossia 200 in più rispetto al normale volume giornaliero.

KEYSTONE/WALTER BIERI

(sda-ats)

La centrale d'intervento del Touring Club Svizzero (TCS) nel lungo week-end pasquale, da venerdì a lunedì, ha ricevuto 6700 chiamate di assistenza, ossia 200 in più rispetto al normale volume giornaliero. Il picco è stato al venerdì, precisa una nota odierna del TCS.

Le pattuglie di soccorso sono intervenute oltre 4000 volte. Le principali cause erano problemi tecnici (soprattutto per batterie e pneumatici o avarie al motore), ma non sono mancati i motivi di salute. Dall'estero sono giunte 344 domande d'aiuto, nell'85,2% provenienti da Francia, Italia e Germania.

Il TCS ha ricevuto 63 domande di soccorso per problemi di salute e incidenti, che in 31 casi hanno reso necessario l'intervento delle squadre mediche del TCS. Da Francia, Spagna e Italia e giunta la metà delle richieste. Fuori dall'Europa, dagli Stati Uniti ne è arrivato il 6,3%.

Il Touring ha anche usato l'aero ambulanza per rimpatriare una persona seriamente ferita in seguito ad una caduta in bicicletta in Spagna.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS