Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le affermazioni sull'Iran del presidente turco Erdogan sono "inaccettabili" e "ingiustificabili". Lo ha detto il portavoce del ministero degli Esteri iraniano rispondendo alle parole di Erdogan che ieri aveva accusato Teheran di ingerenze.

"La Turchia cerca di giustificare le sue politiche interventiste ed espansionistiche nei confronti dei Paesi vicini - ha detto Qasemi - accusando gli altri e ripetendo affermazioni prive di fondamento".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS