Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Per la prima volta da diversi anni nel 2015 il numero di chiamate al Telefono amico è diminuito. Parallelamente è cresciuto il peso del servizio online, indica oggi in una nota l'organizzazione che gestisce il servizio.

Lo scorso anno sono state 218'831 le chiamate al numero telefonico 143, il 3,4% in meno rispetto al 2014. In 156'775 casi si è svolta una conversazione di consulenza (163'138 nel 2014). Il calo ha permesso agli operatori di dedicare più tempo ai colloqui impegnativi, si rileva nel comunicato.

In dettaglio, sono aumentate le chiamate dovute a sofferenze psichiche (+24%) e solitudine (+11%), mentre sono diminuite quelle relative a problemi relazionali (-6%). Sette chiamate al giorno in media vertevano su pensieri suicidi.

I contatti online - via chat o email - sono per contro aumentati del 6,8% a quota 4737. Negli ultimi anni sono soprattutto le richieste via chat ad essere cresciute in maniera esponenziale.

Il sostegno di Telefono amico è fornito da 12 sedi regionali (compreso Ticino e Grigioni italiano) nelle tre principali lingue della Svizzera. La regionalizzazione consente ai volontari, malgrado l'anonimato, di essere vicini a chi telefona e di conoscere bene la rete dei servizi di consulenza e aiuto regionali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS