Navigation

Telelavoro: migliaia partecipano a "Home Office Day"

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 maggio 2011 - 18:52
(Keystone-ATS)

Oltre 40'000 persone hanno partecipato oggi alla seconda Giornata nazionale "Home Office Day", lavorando a casa invece che in ufficio. Complessivamente, l'iniziativa ha consentito un risparmio di tempo di 908 giorni, sostengono i promotori sul loro sito web. A loro avviso, con il telelavoro si potrebbero evitare annualmente emissioni di 9'198 tonnellate di CO2, a tutto vantaggio dell'ambiente.

Chi lavora a domicilio un giorno alla settimana risparmia tempo prezioso, preserva l'ambiente, aumenta la qualità di vita e la propria redditività, affermano i promotori della giornata: Microsoft Svizzera, Swisscom, e FFS. Per l'ex regia federale, il lavoro a domicilio non solo renderebbe il traffico stradale più fluido, ma allevierebbe pure le Ferrovie negli orari di punta.

Secondo uno studio, in Svizzera circa 450'000 lavoratori potrebbero lavorare un giorno alla settimana restandosene a casa. Il potenziale del lavoro a domicilio non è però ancora stato sfruttato. Il telelavoro consentirebbe infatti di condurre una vita più equilibrata e di coniugare meglio vita professionale e famigliare.

Alla giornata nazionale hanno partecipato anche gli uffici federali dell'energia e della formazione professionale e della tecnologia, economomiesuisse, l'Unione svizzera degli imprenditori (USI), la Società svizzera degli impiegati di commercio (SIC Svizzera), il WWF e l'associazione Pro Familia.

Da un sondaggio online fra i partecipanti all'Home Office Day emerge che già oggi il 67,3% di loro lavora a casa in media almeno un giorno alla settimana, il 3,9% due giorni alla settimana e il 6,3% almeno una volta al mese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.