Navigation

Telethon: raccolti oltre 2,1 milioni in due giorni

Telethon nasce da un'idea di Jerry Lewis (foto d'archivio) KEYSTONE/AP/JULIE MARKES sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 08 dicembre 2019 - 08:41
(Keystone-ATS)

Oltre 2,1 milioni di franchi in donazioni sono stati raccolti in Svizzera a favore della ricerca sulle malattie genetiche rare. Numerosi gli eventi, anche in Ticino, nei due giorni che hanno contraddistinto la 32esima edizione di Telethon.

La raccolta fondi, che si è tenuta venerdì e sabato, ha incassato in totale 2'175'834 franchi, stando ai dati ufficiali scaturiti a mezzanotte e un minuto di oggi, indicano in una nota odierna gli organizzatori.

Migliaia di volontari hanno partecipato a oltre 350 eventi in tutta la Svizzera. La maggior parte delle azioni, precisa Telethon, si sono svolte in Ticino e in Romandia. Lo scorso anno era stata raccolta una cifra simile, anche se l'importo finale di questa edizione sarà reso noto solo alla fine del prossimo mese di giugno.

Nata nel 1966 negli Stati Uniti da un'idea di Jerry Lewis, Telethon è giunta in Romandia nel 1988, nella Svizzera Italiana nel 1990 e nella Svizzera Tedesca nel 1993.

La Fondazione Telethon Azione Svizzera (FTAS) utilizza in Svizzera la totalità dei fondi netti raccolti, con una chiave di ripartizione più o meno paritaria, per sostenere finanziariamente, nel campo delle malattie genetiche rare, progetti di ricerca di base e applicata nonché progetti di aiuto sociale mirati e concreti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.