Navigation

Temenos: forte perdita nel secondo trimestre, rileva Primisyn

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 luglio 2011 - 20:26
(Keystone-ATS)

Il gruppo ginevrino Temenos, attivo nel software bancario, ha subito nel secondo trimestre una perdita netta di 21,8 milioni di dollari (17,5 milioni di franchi), nonostante un incremento del fatturato del 22% a 122,5 milioni rispetto allo stesso periodo del 2010. I redditi derivati dalle licenze concesse sono saliti del 14% a 39,2 milioni di dollari, ha comunicato in serata la società.

Temenos, che aveva già lanciato un avvertimento sugli utili a metà luglio a causa di un calo dei redditi delle licenze, motiva la perdita con costi per ammortamenti e ristrutturazioni pari a 40,9 milioni. Nel secondo trimestre del 2010 il gruppo aveva realizzato un utile netto di 7,8 milioni di dollari.

Il gruppo ha confermato gli obiettivi per il 2011 rivisti al ribasso a metà mese: redditi da licenze comprese tra 176 e 184 milioni di dollari (contro 143-150 in precedenza). Il giro d'affari dovrebbe crescere del 13,5-17,5%.

Temenos ha anche reso noto di aver rilevato il produttore canadese di software Primisyn. Il prezzo d'acquisto non è stato rivelato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.