Navigation

Tempesta "Andrea" colpirà domani la Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 gennaio 2012 - 17:56
(Keystone-ATS)

Dopo il passaggio della tempesta "Joachim" dello scorso 16 dicembre, domani la Svizzera farà i conti con la prima del 2012. Arriva infatti "Andrea", accompagnata da forti raffiche di vento di 90-110 km/h in pianura e picchi di 170 in alta montagna, sopra i 2000 metri. Lo rende noto MeteoSvizzera in un comunicato.

La giornata sarà contraddistinta da una sostenuta pioggia fin da metà mattinata e intense nevicate - da 30 a 50 centimetri - tra gli 800 e i 1300 metri di quota, a seconda delle regioni. Il pericolo di valanghe, oggi a livello 3 (su 5), potrebbe salire a 4 nel corso della giornata. Al di fuori dei siti protetti dal vento dove è possibile praticare lo sci, le condizioni meteo si annunciano molto sfavorevoli.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?