Navigation

Tempesta "Sabine": la fase più acuta è conclusa, meteorologi

Le raffiche di vento, ancora forti stamane al nord delle Alpi, diminuiranno gradualmente nel corso della giornata KEYSTONE/ANTHONY ANEX sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 febbraio 2020 - 08:18
(Keystone-ATS)

La tempesta invernale "Sabine" (o "Ciara") ha continuato a imperversare al Nord della Alpi durante la notte, ma secondo i meteorologi la fase più acuta è ormai conclusa.

L'autostrada A2 ha dovuto essere temporaneamente chiusa durante la notte tra Airolo e Göschenen (UR) in direzione nord a causa di alberi caduti sulla carreggiata.

Il record di vento è stato registrato sul Gütsch ob Andermatt (UR) con raffiche 202 chilometri all'ora. Sul Jungfraujoch, nell'Oberland bernese, sono stati misurati 193 chilometri all'ora (km/h) e sulla vetta del Säntis nella Svizzera orientale 188 km/h, ha precisato Eugen Müller, meteorologo di Meteoschweiz, all'agenzia Keystone-ATS. Sullo Chasseral nel Giura bernese, il vento ha soffiato fino a 131 km/h.

La tempesta non ha lasciato definitivamente la Svizzera, ma il vento si indebolirà gradualmente nel corso della giornata, ha aggiunto Müller. I segni del passaggio di "Sabine" sono ancora visibili in mattinata e molte strade principali erano ancora chiuse a causa dei danni provocati dal vento. Secondo il TCS, sulla A1, gli alberi caduti tra Luterbach SO e Kriegstetten BE hanno ostacolato il traffico in direzione di Berna durante la notte. Tra Thalwil (ZH) e Horgen (ZH) la corsia di destra della A3 verso Coira è stata chiusa fino a stamani.

Si registrano interruzioni anche sulla rete ferroviaria, soprattutto nel Giura. A causa della caduta di alberi, il traffico ferroviario da Court a Moutier (BE) e da Winterthur a Rüti (ZH), nell'Oberland zurighese, è bloccato.

A Basilea Campagna, Zurigo, San Gallo e Svitto in alcuni comuni i bambini sono esentati dall'obbligo di frequentare le lezioni o le scuole sono precauzionalmente chiuse.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.