Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Allarme nei Caraibi: la tempesta tropicale 'Isaac' sta guadagnando intensità mentre si avvicina all'isola di Hispaniola, dove si trovano Haiti e la Repubblica Dominicana, e potrebbe diventare un uragano in giornata, secondo informazioni diffuse dal Centro Nazionale di Uragani (Nhc) statunitense, con base a Miami.

Secondo dati meteorologici raccolti dal Nhc, Isaac si trova attualmente a 340 kilometri a sudest di Santo Domingo, la capitale dominicana, nel sudest di Hispaniola, e 305 chilometri a sudovest di Puerto Rico, con venti che raggiungono i 75 chilometri all'ora: gli esperti del centro prevedono che potrebbe diventare un uragano durante la giornata, quando toccherà la costa di Haiti, nella parte occidentale dell'isola.

Le autorità dominicane hanno diffuso un'allerta per tempesta tropicale dall'isolotto di Saona (sudest) fino a Pedernales (sudovest, sulla frontiera con Haiti), mentre a Cuba - circa 80 kilometri al nordovest di Hispaniola, dove si attende per domani l'arrivo di Isaac - il governo ha disposto il preallarme nelle province dell'est dell'isola: Guantanamo, Santiago de Cuba, Granma, Holguin, Las Tunas e Camaguey.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS