Navigation

Terremoto Albania: da Caritas svizzera alloggi per 5000 persone

Caritas Svizzera ha ricevuto 1 milione di franchi di donazioni per le vittime del sisma che ha devastato la zona costiera dell'Albania a novembre. KEYSTONE/EPA/VALDRIN XHEMAJ sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 12 febbraio 2020 - 14:10
(Keystone-ATS)

Caritas Svizzera ha ricevuto 1 milione di franchi di donazioni per le vittime del sisma che ha devastato la zona costiera dell'Albania a novembre. Grazie ciò Caritas ha già fornito alloggi temporanei per 5000 persone, nonché cibo e articoli per l'igiene personale.

Questo progetto umanitario è terminato in gennaio ma ora sarà prolungato, in particolare per continuare a coprire i bisogni di base dei terremotati e cominciare a riparare gli asili, riferisce un comunicato odierno dell'organizzazione umanitaria.

Nel frattempo - sottolinea la ONG - le famiglie colpite hanno bisogni più individuali. Caritas sostiene quindi 420 famiglie con denaro contante, che possono utilizzare per comprare del cibo, curarsi, pagare l'affitto e per altri scopi particolarmente urgenti.

Il sisma del 26 novembre 2019 ha causato danni enormi. Secondo i dati forniti dal governo albanese, circa 6000 case e appartamenti sono stati distrutti o danneggiati a tal punto da non essere più abitabili. Molti sfollati sono stati accolti da privati, ma ve ne sono ancora costretti a vivere in tendopoli o alloggi collettivi.

In questo ambito Caritas dà un sostegno diretto a una cinquantina di famiglie per riparare le case ancora abitabili. Con un programma da 100'000 franchi continua inoltre a distribuire beni di prima necessità e con 50'000 franchi sostiene la Croce Rossa per fornire aiuti d'emergenza diretti a 10'000 persone.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.