Navigation

Terremoto Giappone: onde anomale giungono alle Hawaii

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 marzo 2011 - 15:17
(Keystone-ATS)

Una serie di onde anomale, frutto del terremoto e dello tsunami che ha colpito il Giappone, stanno iniziando a raggiungere l'arcipelago delle Hawaii, dove gli aeroporti sono chiusi e le coste sono state evacuate. È quanto si vede dalle immagini delle tv locali, ma non si hanno notizie di danni.

Le prime immagini dalle isole del Pacifico, dov'è ancora notte fonda, non sono particolarmente impressionanti: le onde sono più forti del solito ma non sembrano in grado di provocare ingenti danni, almeno a prima vista.

Le autorità statunitensi hanno esteso l'allarme tsunami alle coste del Pacifico, e in particolare alle aree centro-meridionali della California. Le prime onde, che non dovrebbero essere particolarmente forti, sono attese intorno alle 09:00 locali, le 18:00 in Svizzera.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?