Navigation

Terremoto in Nuova Zelanda: nessuno svizzero morto o disperso

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 febbraio 2011 - 17:17
(Keystone-ATS)

Finora nessun cittadino svizzero è stato direttamente coinvolto nel forte terremoto avvenuto a Christchurch, in Nuova Zelanda: l'ambasciata elvetica a Wellington non ha infatti avuto notizie di connazionali morti o dispersi, ha comunicato oggi il Dipartimento federale degli esteri (DFAE).

Il DFAE ha offerto alle autorità neozelandesi l'invio di una squadra della Catena svizzera di salvataggio. Wellington ha però declinato, principalmente per motivi logistici data la distanza che separa i due paesi.

Il sisma di bassa profondità, di magnitudo 6,3 sulla scala Richter, ha colpito la città di 350 mila abitanti alle 12.51 locali (le 00.51 in Svizzera). L'epicentro è stato localizzato a soli 5 km di distanza dal centrocittà e ad una profondità di appena 4 km. Christchurch era già stata colpita da un terremoto in settembre.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?