Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) non era fino alle 17:45 a conoscenza di vittime svizzere del terremoto in Nepal.

Alla Helpline del DFAE (0800 24-7-365) si sono però rivolte decine di famigliari preoccupati per la sorte di parenti nei luoghi colpiti dal sisma: per far luce su questi casi è stata attivata l'ambasciata di Kathmandu.

In Nepal sono registrati 124 cittadini svizzeri, a cui vanno aggiunti al momento un numero ancora maggiore di turisti, ha indicato il DFAE all'ats. La rappresentanza diplomatica di Kathmandu è in contatto con le autorità locali e sta cercando di ottenere rapidamente informazioni.

Nel frattempo l'Aiuto umanitario della Confederazione sta valutando in che modo può essere fornita assistenza al Paese asiatico. La Svizzera ha offerto il suo aiuto. Il capo del DFAE Didier Burkhalter ha tenuto peraltro a testimoniare la sua vicinanza alla popolazione nepalese.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS