Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nell'ambito di una offensiva nazionale di una settimana contro la criminalità ed il terrorismo, la polizia del Bangladesh ha arrestato complessivamente al termine dei primi quattro giorni 11'647 persone, fra cui anche 145 presunti militanti.

Lo scrive oggi il quotidiano Dakha Tribune. Nella sua pagina online cita il commissario AKM Kamrul Ahsan, secondo cui nelle ultime 24 ore gli arrestati sono stati 3115, e di essi 26 sono accusati di fare parte di movimenti estremisti illegali. Questi si aggiungono agli 8532 catturati dalle forze dell'ordine nei primi tre giorni, fra cui si trovavano 119 militanti di gruppi quali Jamaat-ul-Mujahideen Bangladesh (Jmb), Jagrata Muslim Janata Bangladesh (Jmjb) e Ansarullah Bangla Team.

Da mesi diverse persone appartenenti a minoranze religiose, bloggers, scrittori, gay e stranieri sono stati uccisi in varie parti del Paese in attacchi prevalentemente all'arma bianca rivendicati da movimenti illegali, fra cui Isis e Al Qaida. L'ultimo di questi è stata l'uccisione venerdì, rivendicata dall'Isis, di un membro di un ashram indù di Pabna, nel Bangladesh nord-occidentale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS