Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Al via a Nizza i test per il riconoscimento facciale dei sospetti terroristi. La città francese che a giugno ospiterà l'Euro di calcio 2016, prova oggi in via sperimentale un nuovo sistema informatico in grado di riconoscere il volto di un sospetto nella folla.

Presto gli stessi test verranno effettuati anche all'aeroporto di Parigi. Ormai da cinque mesi la Francia vive in stato d'emergenza e ha rafforzato i controlli e la sorveglianza nell'insieme dei siti sensibili.

Le inquietudini riguardano, in particolare, i campionati europei di calcio che si terranno dal 10 giugno al 10 luglio. Parigi è impegnata nella ricerca di soluzioni per garantire la sicurezza, non solo degli stadi, ma anche delle cosiddette fan zone, le piazze con i maxi-schermi che richiamano i tifosi e che potrebbero essere un potenziale obiettivo per i terroristi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS