Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Faremo l'Euro 2016 e il Tour de France": lo ha detto il primo ministro francese Manuel Valls, intervistato questa mattina dalla radio Europe 1 all'indomani degli attentati di Bruxelles e della conferma di una minaccia terroristica sempre più elevata anche in Francia.

Per Valls, "i grandi eventi sportivi, culturali e popolari sono indispensabili per dimostrare che siamo un popolo libero, che siamo in piedi, che non abbiamo paura". Lo stato d'emergenza dovrebbe concludersi prima degli europei di calcio, che cominciano il 10 giugno, ma Valls non ha escluso una proroga: "vedremo", ha affermato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS