Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È boom di ordini (già superata quota 150 mila nelle prime 24 ore) per la nuova Tesla Model 3, il primo modello 'di massa' della casa specializzata in vetture elettriche, presentato ieri dal fondatore Elon Musk.

Con un prezzo di listino che parte da 35 mila dollari (circa 31 mila franchi), incentivi esclusi, la Model 3 costa la metà della berlina S e del Suv X, i modelli attualmente nella gamma del marchio fondato nel 2003 da Musk, cofondatore di PayPal.

Nonostante il prezzo 'popolare' (che ha costretto l'azienda a limitare a due gli esemplari ordinabili per singolo cliente) la Model 3 vanta caratteristiche tecniche di prim'ordine, a iniziare dal più importante per una vettura elettrica, e cioè l'autonomia, ben 345 km, sufficienti per trasferte anche di media entità.

La berlina potrà ospitare cinque passeggeri, scatterà da 0 a 100 in meno di sei secondi e potrà contare - soprattutto in Nordamerica - su una rete crescente di stazioni di ricarica rapida Supercharger.

Dopo la presentazione della Model 3 le azioni di Tesla - che negli ultimi mesi avevano registrato un calo preoccupante - hanno messo a segno un balzo di oltre il 6%. Nonostante l'enorme pressione del mercato, gli acquirenti della prima 'Tesla di massa' - che hanno già versato 1000 dollari di anticipo - dovranno attendere fino alla fine del 2017 per poter guidare il nuovo modello.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS