Navigation

Test clinici illegali: tre ex quadri Synthes in carcere

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 novembre 2011 - 10:38
(Keystone-ATS)

Tre ex manager dell'azienda svizzero americana Synthes, specializzata nel campo dell'ingegneria biomedica, sono stati condannati negli Stati Uniti a pene di reclusione per aver condotto test clinici senza autorizzazione. Le pene variano da cinque a nove mesi di carcere.

La sentenza nei confronti di una quarta persone coinvolta nella vicenda verrà resa nota in un secondo tempo. Tutti i protagonisti condannati dovranno pagare una multa di 100 mila dollari a testa, indica una notizia dell'agenzia Afp.

I quattro manager si sono dichiarati colpevoli per aver utilizzato un "cemento" osseo nel periodo 2002-2004 denominato Norian XR e Norian SRS non omologato per trattare fratture della colonna vertebrale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?