Navigation

TF: a Vals (GR) annullati permessi per case di vacanza in affitto

Il Tribunale federale ha annullato le domande di costruzione per due abitazioni secondarie plurifamiliari a Leis, frazione del comune di Vals (GR), che avrebbero dovuto essere gestite da un albergo come alloggi turistici. KEYSTONE/GIAN EHRENZELLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 ottobre 2019 - 15:55
(Keystone-ATS)

Il Tribunale federale (TF) ha annullato le domande di costruzione per due abitazioni secondarie plurifamiliari a Leis, frazione del comune di Vals (GR), che avrebbero dovuto essere gestite da un albergo come alloggi turistici.

Secondo i giudici della corte suprema manca l'unità operativa imposta dalla legge, poiché gli edifici dovevano sorgere a diversi chilometri dall'hotel che li avrebbe affittati.

È poco verosimile che gli ospiti che soggiorneranno in queste case vacanza facciano uso delle offerte e dell'infrastruttura - si legge nella sentenza pubblicata oggi. Data la distanza di 3,5 km, si può supporre che i clienti sarebbero passati dalla reception solo per ritirare le chiavi.

Il criterio dell'unità operativa implica invece una certa relazione spaziale, notano i giudici di Mon Repos. In questo senso, il contratto di gestione tra l'albergo e i proprietari non è sufficiente a giustificare il rilascio delle licenze edilizie per le residenze secondarie adibite ad alloggio turistico.

A Vals, la percentuale di residenze secondarie è ampiamente al di sopra del limite del 20% imposto dalla legge. Inoltre, il comune dispone di riserve troppo ampie di terreni edificabili e deve rivedere queste aree.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.