Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Michel Platini

KEYSTONE/LAURENT GILLIERON

(sda-ats)

L'ex presidente della UEFA Michel Platini dovrà rinunciare a qualsiasi attività calcistica per quattro anni. Il Tribunale federale (TF) ha confermato in ultima istanza una decisione presa in tal senso dal Tribunale arbitrale dello sport (TAS) nel maggio 2016.

La vicenda riguarda 2 milioni di franchi che Platini ha percepito nel 2011 per incarichi di consulenza risalenti al periodo 1998-2002 e riferibili ai suoi rapporti con l'allora presidente della FIFA Joseph "Sepp" Blatter. Entrambi hanno sempre affermato che si trattava di una retribuzione pattuita su base orale.

Nel dicembre 2015, la Commissione etica della FIFA aveva vietato a Platini qualsiasi attività calcistica per la durata di otto anni. Gli era inoltre stata inflitta una multa di 80'000 franchi.

La commissione di ricorso della FIFA e successivamente il TAS avevano ridotto la squalifica rispettivamente a sei e quattro anni, mentre la multa era stata portata dal TAS a 60'000 franchi.

SDA-ATS