Navigation

TF: estensione diritto a ricongiungimento di bambini stranieri

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 gennaio 2010 - 13:56
(Keystone-ATS)

LOSANNA - Un bambino domiciliato all'estero ha diritto al ricongiungimento familiare anche se uno solo dei genitori beneficia di una autorizzazione di soggiorno in Svizzera. Il Tribunale federale (TF) ha modificato la sua giurisprudenza.
Il TF ha ritenuto che la nuova legge federale sugli stranieri impone una modifica della sua pratica. Nelle ultime decisioni il TF aveva giudicato che un bambino straniero potesse valersi del diritto di ricongiungimento solo se entrambi i genitori erano autorizzati a vivere in Svizzera.
Il diritto al ricongiungimento parziale, ossia quello di recarsi in Svizzera per viverci con uno solo dei due genitori, era subordinata a severe condizioni. Presupponeva ragioni particolari, come il decesso del padre o della madre.
Anche le direttive dell'Ufficio federale della migrazione (UFM) si rifanno alla vecchia giurisprudenza. Questa è stata abbandonata oggi dalla Seconda corte di diritto pubblico del TF con una maggioranza di tre giudici contro due.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.