Navigation

TF: incalzare altro automobilista merita ritiro di tre mesi

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 ottobre 2010 - 15:26
(Keystone-ATS)

LOSANNA - Incalzare per centinaia di metri l'automobilista che precede rappresenta un'infrazione grave alle regole della circolazione, che merita il ritiro della patente per almeno tre mesi. Lo spiega oggi il Tribunale federale all'intenzione del Tribunale cantonale (TC) vodese.
La Corte cantonale aveva ridotto da tre a un mese la sanzione inflitta dall'Ufficio vodese della circolazione ad un'automobilista denunciata per aver incalzato la vettura che la precedeva sull'autostrada A9 su un tratto di quasi 500 metri, osservando una distanza di appena cinque a dieci metri.
L'intervallo di 0,3 secondi in questione "rappresenta meno di un quarto dell'intervallo da rispettare in virtù delle regole di prudenza ed è troppo breve per consentire al conducente di reagire in caso di necessità", osserva il Tribunale federale, precisando che l'infrazione commessa dall'automobilista è "grave" e non di "media gravità", come giudicato dal TC vodese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?