Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La nuova Legge sul trasporto di viaggiatori (LTV) non permette di punire penalmente chi viaggia su treni, tram e bus senza biglietto. Lo ha dovuto ammettere il Tribunale federale (TF) chiamato ad esprimersi sul caso di una donna che viaggiava senza titolo di trasporto valido su un autobus della città di Friburgo.

La donna si era rifiutata di pagare la sovrattassa - 80 franchi se l'importo viene pagato subito, 100 contro fattura - inflitta a chi viene pizzicato senza biglietto. La LTV prevede infatti sanzioni solo per chi "utilizza senza valido titolo di trasporto un veicolo su un percorso per il quale avrebbe dovuto obliterare il titolo di trasporto".

Concretamente, solo chi si dimentica di vidimare la sua carta multicorse è punibile. Il caso del passeggero che sale sul mezzo di trasporto pubblico senza biglietto non rientra invece nei parametri della nuova legge entrata in vigore all'inizio del 2010. Il TF non ha dunque avuto altra scelta che confermare la decisione del giudice istruttore friburghese e del Tribunale cantonale di Friburgo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS