Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un'immagine della Reitschule di Berna (foto d'archivio).

KEYSTONE/ALESSANDRO DELLA VALLE

(sda-ats)

Il radicale di estrema destra che nel 2007 aveva depositato un ordigno incendiario ed esplosivo alla Reitschule di Berna, dovrà scontare in via definitiva una pena di quattro anni di carcere. Il Tribunale federale (TF) ha respinto il suo ricorso.

L'anno scorso l'uomo, oggi 27enne, era stato riconosciuto colpevole in prima istanza davanti al Tribunale penale federale (TPF) di Bellinzona di tentato incendio intenzionale, uso delittuoso di materie esplosive o gas velenosi.

Tracce del suo DNA sono infatti state trovate su un dispositivo di accensione nascosto nello zaino che l'uomo aveva abbandonato all'interno della Reitschule di Berna durante un festival antifascista svoltosi nell'agosto del 2007. Nello zaino c'era una bomba artigianale fabbricata tra l'altro con tre bottiglie in Pet da un litro e mezzo piene di benzina. Fortunatamente, un membro del servizio di sicurezza ha trovato e poi spostato lo zaino all'esterno dell'edificio, dove ha preso fuoco provocando una grossa fiammata.

Il TF ha giudicato che le azioni commesse dall'uomo fossero intenzionali. Il dramma è stata evitato di poco, "fortunatamente l'esplosivo non si è attivato all'interno dell'edificio" hanno sottolineato i giudici nella sentenza pubblicata oggi.

Nel 2013 l'inchiesta era stata archiviata dal Ministero pubblico della Confederazione, che aveva ritenuto le prove non sufficientemente chiare. Gli organizzatori dell'"Antifa-Festival" avevano allora inoltrato un ricorso al TPF, che aveva annullato il non luogo a procedere.

Il 27enne ha dei precedenti penali: è già stato condannato per discriminazione razziale, infrazioni alla legge sugli stupefacenti e alla legge sulle armi. Il giorno dopo il tentativo d'incendio, aveva applaudito il gesto su un sito di estrema destra.

(Sentenza 6B_13/2016 del 13 aprile 2017)

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS