Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La galleria di base del Ceneri potrà essere messa in funzione nel dicembre 2019. Il Tribunale federale (TF) ha infatti accolto i ricorsi contro le precedenti sentente del Tribunale amministrativo federale (TAF). Concretamente, la massima autorità giudiziaria elvetica ha confermato le decisioni di aggiudicazione da parte di AlpTransit San Gottardo (ATG) sconfessando così la società che ha perso l'appalto, indica una nota della stessa ATG.

Nel settembre 2013, la Ceneri Rhomberg si era rivolta al TAF. Tale società sosteneva che le imprese scelte per due appalti non avessero le capacità e l'esperienza necessaria per soddisfare alcuni requisiti presenti nel capitolato.

I contratti riguardavano gli ultimi due grandi lotti del nuovo tunnel del Ceneri. Il primo, "Armamento ferroviario e logistica", del valore di 96 milioni di franchi, era stato attribuito al gruppo Mons Ceneris. Il secondo, "Tecnica e coordinazione generale", di 129 milioni, era stato assegnato al Consorzio CPC.

Lo scorso marzo il TAF aveva parzialmente accolto i ricorsi di Ceneri Rhomberg. Le aggiudicazioni impugnate erano state così revocate e rinviate per un nuovo giudizio ad ATG, che aveva deciso di interrompere le procedure. AlpTransit aveva inoltre annunciato l'intenzione di indire un nuovo bando di concorso.

A causa di ciò, a fine agosto ATG, che è un'affiliata al 100% delle Ferrovie federali svizzere (FFS), aveva poi comunicato che la nuova galleria di base del Ceneri non avrebbe potuto aprire prima del 2021, con un costo supplementare di 100 milioni di franchi. AlpTransit non escludeva neppure un'inaugurazione a inizio 2023 con ulteriori costi milionari.

Contro la decisione del TAF, le imprese aggiudicatarie iniziali - Mons Ceneris e CPC - avevano però inoltrato ricorso presso il TF. In una sentenza emessa due giorni fa, Mon Repos ha dato loro ragione e ha annullato le precedenti decisioni.

La sentenza del TF rimescola quindi le carte in tavola. Contattato dall'ats, il responsabile della comunicazione di AlpTransit Ambros Zgraggen ha infatti affermato che a questo punto "l'obiettivo di mettere in esercizio la galleria di base del Ceneri nel dicembre 2019 rimane".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS