Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

TG: donna uccisa a Frauenfeld, decapitata

La donna - non ancora identificata con certezza - trovata morta martedì scorso in un appartamento di Frauenfeld (TG) è stata decapitata. Per il presunto assassino, un italiano di 19 anni arrestato lo stesso giorno, è stata chiesta la detenzione preventiva.

"Quando la polizia è arrivata sul posto, la testa era staccata dal corpo", ha dichiarato a Keystone-ATS Matthhias Graf, portavoce della polizia cantonale turgoviese, confermando quanto riportato da "20 Minuten" online, che fornisce molti particolari sulla vicenda. Di più non ha voluto dire, adducendo motivi di tattica d'indagine.

Secondo informazioni di stampa, la vittima era la nonna del presunto assassino, arrestato nel canton Zurigo, nella zona dell'aeroporto di Kloten, poco dopo il ritrovamento del cadavere. Secondo "20 Minuten" il giovane aveva da tempo problemi psichici e di droga. Abitanti della casa in cui è avvenuto il delitto hanno detto al giornale che la famiglia, originaria della Macedonia, era arrivata alcuni anni fa in Svizzera dall'Italia, stabilendosi nel canton Turgovia prima a Aadrof e da un anno a Frauenfeld. Il 19enne è già stato interrogato ma non ci sono informazioni al riguardo.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.