Navigation

Thailanda: muore Panda in zoo Chiang Mai, Cina invia esperti

Chuang Chuang e la compagna Lin Hui KEYSTONE/EPA/PONGMANAT TASIRI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 18 settembre 2019 - 11:01
(Keystone-ATS)

Un panda dato in prestito dalla Cina alla Thailandia nel 2003, Chuang Chuang, è morto improvvisamente nello zoo di Chiang Mai (nord) e Pechino ha deciso di inviare una squadra di esperti per indagare sulle cause del decesso.

Secondo quanto riporta la Bbc online, Chuang Chuang aveva 19 anni ed era molto popolare nel Paese, soprattutto per via dei vani tentativi compiuti negli anni dallo zoo per farlo accoppiare con la sua compagna, Lin Hui.

La sua morte ha causato una sorta di rivolta sui social cinesi, dove molti utenti hanno accusato la Thailandia di non prendersi cura dell'animale in modo adeguato e altri hanno chiesto che Lin Hui venga restituita alla Cina.

I panda sono nativi della Cina e Pechino li dà in prestito per rafforzare i suoi rapporti diplomatici con i Paesi in giro per il mondo. Questi animali vivono in genere dai 25 ai 30 anni in cattività e sono classificati come "vulnerabili" dall'Unione internazionale per la conservazione della natura.

Secondo l'agenzia di stampa cinese Xinhua ci sarà un'inchiesta per determinare le cause della morte di Chuang Chuang ed esperti del Centro cinese per la conservazione e la ricerca si recheranno a Chiang Mai per affiancare i loro colleghi thailandesi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.