Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Parlamento thailandese ha bocciato oggi la mozione di sfiducia contro il governo della premier Yingluck Shinawatra, sullo sfondo delle forti manifestazioni nel Paese contro lo stesso primo ministro.

"Il premier Yingluck ha ottenuto il voto di fiducia", ha dichiarato il presidente dell'assemblea Somsak Kiatsuranont: 297 deputati hanno votato contro la mozione, 134 a favore.

Minoritario in Parlamento rispetto al partito al potere Puea Thai, il partito Democratico, che non vince le elezioni da circa 20 anni, non aveva alcuna chance di far passare la sua mozione se non nel caso di defezioni di massa nel Puea Thai.

Tale voto arriva mentre i manifestanti hanno minacciato di assediare nuovamente oggi i ministeri, dopo averli già occupati nei giorni scorsi.

In migliaia chiedono le dimissioni del governo thailandese, in una contestazione senza precedenti dalla sanguinosa crisi politica del 2010.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS