Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BANGKOK - Undici persone fra cui tre poliziotti sono rimaste ferite a Bangkok quando una bomba è stata lanciata contro l'abitazione di un ex premier thailandese. Lo hanno reso noto fonti della polizia. Uno dei feriti è in gravi condizioni.
L'ordigno è stato tirato ieri sera vicino alla casa di Banharn Silpa-archa, che è stato capo del governo nel 1995 e 1996. Oggi, escluso dalla vita politica da un pronunciamento della magistratura, è nel campo filo-governativo.
Le 'camicie rosse', movimento di sostenitori dell'ex premier Thaksin, stanno manifestando dall'inizio dello scorso marzo per far cadere il governo di Abhisit Vejjajiva e occupano da tre settimane un quartiere turistico e commerciale, intorno al quale sono state erette barricate.
Ieri il primo ministro ha ribadito di voler disperdere i manifestanti anche con la forza.

SDA-ATS