Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BANGKOK - Un persona è morta e altre otto sono rimaste ferite nell'attentato di oggi a Bangkok. Un uomo di 51 anni è stato colpito in modo letale all'addome e al petto, riferisce il quotidiano The Nation.
Lo scoppio - secondo diversi testimoni provocato da un ordigno nascosto in un sacchetto della spazzatura - si è verificato a una fermata dell'autobus di fronte al centro commerciale Big C Ratchadamri, sulla Ratchaprasong Intersection, già dato alle fiamme il 19 maggio dai manifestanti in fuga di fronte al blitz delle forze di sicurezza.
Proprio oggi, in una circoscrizione della capitale, si è tenuta un'elezione suppletiva che costituisce il primo test politico dopo la protesta dei "rossi" e la successiva repressione militare, che ha causato 90 morti e 1'800 feriti.
Il Partito democratico del premier thailandese Abhisit Vejjajiva ha conquistato un seggio parlamentare vacante sconfiggendo il partito di opposizione Pheua Thai, il cui candidato - uno tra i leader dei "rossi" - è stato impossibilitato a svolgere campagna elettorale in quanto tuttora in carcere con l'accusa di terrorismo. Panich Vikitsreth, un funzionario candidato per il Partito democratico, si è imposto su Kokaew Pikulthong con oltre il 53% dei voti, contro il quasi 47% del rivale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS