Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'ex prima ministra thailandese Yingluck Shinawatra è detenuta dall'esercito insieme ad altri membri della famiglia, all'indomani del colpo di stato nel Paese. Lo riferiscono i media thailandesi.

Yingluck, destituita due settimane fa dalla Corte costituzionale, era arrivata nella mattina in un complesso militare dove erano stati convocati 155 esponenti politici. Dopo alcune ore insieme agli altri rappresentanti delle forze politiche, Yingluck è stata però portata via in un luogo segreto. Secondo il quotidiano "Naew Na", l'ex premier - la prima capo di governo donna nel Paese - sarà detenuta per tre giorni nella base militari di Saraburi.

Intanto almeno tre persone sono state arrestate questa sera (ora locale) a Bangkok dai militari, che hanno disperso una protesta contro il golpe nel centro della capitale a cui hanno partecipato alcune centinaia di persone, tra cui dei giovani "pacifisti".

Le scaramucce tra i manifestanti e i soldati, che hanno respinto i tentativi dei dimostranti di avvicinarsi, sono avvenute all'esterno del popolare centro commerciale MBK, vicino alla centralissima Siam Square. In base a una delle norme emanate ieri dalla nuova giunta, qualsiasi assembramento politico di più di cinque persone è ora vietato.

SDA-ATS