Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BANGKOK - Un mandato d'arresto per terrorismo è stato emesso in Thailandia nei confronti dell'ex premier deposto Thaksin Shinawatra. Lo hanno reso noto fonti ufficiali.
Il mandato d'arresto è stato emesso da un tribunale thailandese dopo i recenti scontri fra le forze di sicurezza e i sostenitori di Thaksin, le "camicie rosse".
Shinawatra, tychoon televisivo sostenuto dagli strati più poveri della popolazione, era stato deposto nel 2006 da un golpe incruento appoggiato dalla borghesia urbana. Da allora vive in esilio e nel 2008 è stato condannato in contumacia a due anni per corruzione e conflitto di interessi.
I suoi sostenitori nel 2007 avevano vinto le elezioni con un nuovo partito, ma due premier di seguito erano stati destituiti dalla Corte Costituzionale, il primo per aver condotto show di cucina in tv, il secondo per frode elettorale. Nel dicembre 2008 era diventato primo ministro il leader dell'opposizione, Abhisit Vejjajiva.
Ad aprile di quest'anno le "camicie rosse" di Thaksin cominciano a manifestare chiedendo le dimissioni del governo e nuove elezioni. Fanno irruzione a un vertice dell'Asean a Pattaya, versano sangue che si sono prelevate davanti alla residenza del premier. Il 3 aprile occupano una vasta zona nel quartiere finanziario di Bangkok, in centro.

SDA-ATS