Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BANGKOK - "La situazione si è inasprita e sono molto preoccupata per il paese, ma nutro la speranza che il governo thailandese trovi una soluzione pacifica": lo ha affermato l'ambasciatrice svizzera a Bangkok, Christine Schraner Burgener, in un'intervista alla televisione svizzero-tedesca SF. La diplomatica ha anche annunciato la disponibilità della Confederazione a fungere da mediatrice.
"Qualora dovesse esserci una richiesta in tal senso, la Svizzera la esaminerebbe come in tutte le altre situazioni. Ma il ministro degli esteri thailandese ha già fatto capire chiaramente che si tratta di un problema interno", ha precisato Christine Schraner Burgener.

SDA-ATS