Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ticino, Grigioni, Uri e Vallese chiedono alla Confederazione 71 milioni di franchi per un programma sovraregionale di sviluppo economico dell'area del San Gottardo, il cui fulcro è costituito dal turismo.

Il budget per gli anni 2016-2019 prevede 49 milioni di franchi di mutui federali e 22 milioni di contributi, riferisce oggi l'Ufficio dell'economia e del turismo dei Grigioni.

Nel 2008 la Confederazione ha introdotto la Nuova politica regionale (NPR) al fine di promuovere le attività economiche nelle aree rurali nonché nelle regioni di montagna e di frontiera. L'obiettivo è di rafforzare la competitività di settori economici orientati all'esportazione. Nel rispetto della sostenibilità economica, sociale ed ecologica si mira a conservare e a creare posti di lavoro a lungo termine.

La Confederazione stipula accordi con i Cantoni riguardo all'attuazione della NPR. La Segreteria di Stato dell'economia (SECO) esamina le richieste dei Cantoni ed entro la fine dell'anno negozia con questi ultimi i programmi definitivi e l'effettiva attribuzione di mezzi finanziari.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS