Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Berna - In futuro il Consiglio federale deve essere composto da nove membri invece di sette. È l'auspicio del Gran consiglio ticinese che con 66 voti contro 5 ha approvato una risoluzione da sottoporre alle Camere federali.
Con l'aumento del numero dei consiglieri federali la Svizzera italiana avrà maggiori possibilità di essere rappresentata in governo. Dopo il ritiro del democristiano Flavio Cotti nel 1999, nessun italofono è più riuscito a entrare nell'esecutivo federale.

SDA-ATS