Navigation

TI: Sergio Morisoli lascia il PLR

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 maggio 2011 - 10:21
(Keystone-ATS)

Sergio Morisoli, ex candidato al consiglio di Stato ticinese, lascia il Partito liberale radicale (PLR). Dopo la seduta costitutiva del Parlamento siederà nel legislativo quale indipendente. La sua decisione è motivata dagli attacchi nei suoi confronti avvenuti prima, durante e dopo le elezioni dello scorso 10 aprile.

La notizia è stata comunicata ieri sera dal presidente della sezione ticinese del PLR, Walter Gianora, il quale chiede a Morisoli di dimettersi. "È una decisione che biasimo, in quanto sinonimo di mancanza di rispetto verso il partito (...) e l'elettorato liberale radicale", si legge nella nota.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?