Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

10mila pedofili Gb riuniti in network online (foto d'archivio)

KEYSTONE/MARTIAL TREZZINI

(sda-ats)

Un nuovo caso di pedofilia scuote il Regno Unito. Il Times rivela infatti la presenza dei nomi di ben 10.000 sudditi di Sua Maestà, molti apparentemente 'insospettabili', fra gli habitué d'una ignobile rete segreta di predatori di bambini individuata online.

Questi hanno agito indisturbati per almeno due anni prima di essere fermati dalle autorità, spiega il giornale di Rupert Murdoch, operando all'interno di Paradise Village, un sordido network con oltre 80mila iscritti che si scambiavano immagini pedopornografiche e altro materiale illegale sfruttando la segretezza della cosiddetta 'dark net'.

Fra i nomi scovati dal Times, che ha collaborato con la polizia, c'è quello di un dipendente del servizio sanitario nazionale (Nhs), di un ex amministratore scolastico, e perfino di un condannato per abusi sessuali a minori, che lavorava in un ospedale pediatrico.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS