Navigation

Tirocinio: l'80% dei giovani lo cerca su internet

Immagine simbolica KEYSTONE/MARTIN RUETSCHI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 22 luglio 2020 - 10:03
(Keystone-ATS)

Per l'80% dei giovani, internet è la fonte più importante d'informazione per la ricerca di un posto di tirocinio. Stando a un sondaggio, i contatti personali sono comunque un fattore importante per la scelta di una professione.

Dal sondaggio pubblicato oggi sulla piattaforma Yousty, emerge che il 51% dei giovani privilegia le reti sociali per cercare un posto di apprendistato. Il 55% delle aziende formatrici accetta ormai solo le candidature online. Il 69% delle aziende dà la priorità alle candidature online, con un aumento di 8 punti rispetto a un anno fa.

I contatti personali rimangono però importanti nella scelta di una professione: il 27% dei giovani dice di seguire i consigli dei genitori, il 23% ascolta i compagni di scuola e il 22% gli insegnanti.

Il sondaggio rileva inoltre che il 48% delle aziende formatrici richiede una lettera di motivazione supplementare da allegare alla richiesta di assunzione. Il 33% si accontenta della normale lettera di candidatura, mentre il 17% si affida solo alla lettera di motivazione.

Su una scala da 1 a 6, le aziende valutano con 5,3 punti una documentazione per la candidatura realizzata in modo accurato. Ancora più importante, con 5,8 punti, risulta la valutazione del comportamento durante il periodo di prova. L'intervista per l'assunzione raggiunge una valutazione di 5,5 punti, mentre le note scolastiche raggiungono 4,7 punti.

Yousty è una piattaforma, in tedesco, che mette in contatto i giovani in formazione e le aziende. Il sondaggio si basa sulle risposte date da 2127 giovani e da 661 aziende formatrici.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.