Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un 26enne che sciava fuori pista è morto ieri pomeriggio dopo essere stato travolto da una valanga da lui stesso provocata, a margine del comprensorio sciistico del Toggenburgo, sopra Wildhaus (SG). Due altre persone che l'accompagnavano, un 28enne e un 38enne, sono rimaste illese.

Il 26enne è stato travolto mentre passava su un passaggio esposto. È precipitato per circa 650 metri. Il suo corpo senza vita è stato recuperato dalla Rega. I suoi due accompagnatori, che erano transitati sul cornicione poco prima di lui, non sono stati coinvolti nella slavina.

Quasi contemporaneamente, nel comprensorio di Flumserberg (SG), una snowboarder 29enne è stata investita da una slavina causata da lei stessa e dal suo accompagnatore, uno snowboarder di 30 anni. La giovane è stata soccorsa dal suo compagno ancora prima dell'arrivo dei soccorsi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS