Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel primo semestre del 2012, Tornos ha registrato una perdita netta di 3,37 milioni di franchi, contro un utile di 5,40 milioni nello stesso periodo dell'anno scorso. Il volume d'affari del fabbricante di macchine si è ridotto del 32,3%, a 97 milioni di franchi.

Anche il risultato operativo EBIT prima di interessi e imposte è stato negativo: -2,52 milioni, contro +10,95 milioni una anno prima, indica l'azienda di Moutier (BE) presentando oggi il bilancio semestrale. Le ordinazioni in entrata sono scese del 34,2%, a 103,3 milioni.

Riguardo al futuro Tornos è piuttosto pessimista: malgrado qualche progetto importante che potrebbe ancora realizzarsi, il gruppo si aspetta per tutto l'esercizio un giro d'affari di circa 200 milioni di franchi (271 nel 2011), e - sottolinea in un comunicato - non riuscirà ad avere un risultato operativo positivo.

L'azienda prevede quindi di "ottimizzare durevolmente la struttura dei costi" e di "alleggererirla di 30-35 milioni di franchi". La direzione generale sta preparando una serie di misure che comunicherà in autunno, precisa la nota odierna.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS